Claudio Ceradini coordina l’Istant sul bilancio 2016, dopo il D.Lgs 139/2015, de Il Sole 24

image_pdfCrea PDFimage_printStampa

Con Agostino Palomba abbiamo coordinato e contribuito alla redazione dell’istant de Il Sole 24 Ore sulle modifiche che sono intervenute nella disciplina e nella operatività del bilancio di esercizio, dopo le novità introdotte con il D.Lgs 139/2015. E’ in edicola da 1 marzo scorso.

Nell’istant sono offerti i seguenti approfondimenti:

  1. La struttura del Dlgs 139/2015, articoli da 6 a 12. Quadro generale della riforma e regole di entrata in vigore, le modifiche all’articolo 2423 Cc e il nuovo articolo 2425-ter Cc, le novità del bilancio in forma abbreviata nel nuovo articolo 2435-bis Cc edil il nuovo bilancio super semplificato; il limiti per l’accesso e le conseguenze informative dell’esclusione dall’obbligo di redazione della nota integrativa. Il nuovo articolo 2435-ter Cc
  1. I Nuovi postulati di bilancio: la rilevanza, il confronto con le definizioni del precedente Oic 11, cosa cambia e con quali conseguenze e la prevalenza della sostanza sulla forma sostituisce la “funzione economica“, dove incide e con quali effetti sul patrimonio. Focus sulle locazioni, finanziarie ed operative.
  1. Le modifiche allo schema di stato patrimoniale, il nuovo articolo 2424 Cc (rapporti patrimoniali e finanziari con le consociate, restrizioni alla capitalizzazione di ricerca e pubblicità, i derivati, definizione e classificazione, le modifiche alle poste ideali del netto, rappresentazione dell’acquisto di azioni proprie in riduzione, eliminazione dei conti d’ordine)
  1. Le modifiche allo schema di conto economico, il nuovo articolo 2425 Cc (i rapporti economici con le consociate, le rettifiche di valore, di attività e passività, l’eliminazione della gestione straordinaria)
  1. Il Rendiconto finanziario, struttura, classificazione dei flussi e casi particolari. Le logiche di compilazione e le indicazioni dell’Oic 10. Le informazioni necessarie e le istruzioni operative. Focus pratico.
  1. Le novità nella valutazione delle poste di bilancio. Il nuovo art. 2426 Cc (il criterio del costo ammortizzato, per titolo, crediti e debiti; impostazione concettuale, casi operativi ed esclusioni, il nuovo Oic 15 – le partecipazioni e la valutazione secondo il criterio del patrimonio netto, la data di riferimento e il nuovo principio Oic 17 – le nuove politiche di ammortamento degli oneri pluriennali, nuovi nn. 5 e 6 articolo 2426, comma 1, Cc, il nuovo Oic 24 – il trattamento delle poste in valuta nella nuova formulazione del n. 8-bis articolo 2426, comma 1, Cc, la classificazione delle poste monetarie e non)
  1. Valutazione dei derivati nel nuovo n. 11-bis dell’articolo 2426, comma 1, Cc; i derivati di copertura e speculativi, la prima iscrizione e le variazioni successive; il trattamento dei derivati esistenti e mai rappresentati, le disposizioni del nuovo principio contabile Oic, gli esempi applicativi e l’abrogazione dei commi 2, 3 e 4 dell’articolo 2427-bis Cc 
  1. La nuova nota integrativa (articolo 2427 Cc, il coordinamento informativo sugli oneri pluriennali con il nuovo schema di stato patrimoniale, gli effetti sulla nota integrativa del nuovo postulato della rilevanza, l’integrazione informativa conseguente alla eliminazione dei conti d’ordine, la nuova informativa sulla gestione straordinaria, dopo l’eliminazione della sezione dedicata nel conto economico, rapporti con amministratori e sindaci, le nuove informazioni su rapporti finanziari e patrimoniali, il nuovo n. 22-quater sui fatti successivi alla chiusura dell’esercizio, le indicazioni del nuovo Oic 29, la proposta di destinazione del risultato di esercizio nel nuovo n. 22septies)
  1. Le altre modifiche. Il bilancio consolidato (Dlgs 127/1991, i nuovi limiti dimensionali, i nuovi contenuti ed il rendiconto finanziario consolidato, il principio della rilevanza nel nuovo comma 3-bis dell’articolo 29, il nuovo trattamento ed interpretazione della differenza da consolidamento, le novità nella nota integrativa consolidata, il nuovo assetto delle esclusioni nell’articolo 44). Cenni sulle modifiche al Dlgs 173/1997 sui bilanci di esercizio delle imprese di assicurazione e sulle modifiche al Dlgs 38/2005
  1. Revisione Legale e Collegio Sindacale (impatto delle novità sulla programmazione della revisione, procedure per il controllo di derivati e criteri di valutazione e il nuovo giudizio sulla coerenza della relazione sulla gestione, modifiche all’articolo 14 Dlgs 39/2010 e conseguente attività di controllo, compatibilità con il Principio di Revisione SA 720B)
  1. La determinazione del valore della produzione netta ai fini Irap alla luce del nuovo schema di conto economico.
  1. Le novità del D.Lgs 135/2016 di recepimento della direttiva 56/2014 sulla revisione. Un quadro generale e focus sulla indipendenza 
  1. L’organizzazione della revisione per i collegi sindacali di società non quotate, alla luce dell’introduzione dei principi ISA Italia e delle indicazioni contenute nel D.Lgs 135/2016, il nuovo giudizio sul bilancio, in controllo della qualità e gli obblighi di vigilanza
  1. Le nuove disposizioni sugli enti di interesse pubblico, le novità del D.Lgs 135/2016. Nuovi artt. 16, 17, 18 19 19bis e 19ter del D.Lgs 39/2010
  1. Principio di derivazione e raccordo fisco-bilancio

 

Facebook Notice for EU! You need to login to view and post FB Comments!
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *